Berlusconi: Tutto approvato in 15 giorni

Cannes (Francia), 3 nov. (LaPresse) - Il maxiemendamento sulle misure promesse dall'Italia all'Ue arriverà al Senato martedì o al massimo mercoledì prossimo per essere approvato entro 10-15 giorni. Secondo quanto si apprende da fonti di governo, lo ha assicurato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ai partner dell'eurozona al G20 nel prevertice della mattina. Berlusconi ha spiegato che il provvedimento arriverà al Senato come emendamento e sulle misure il governo porrà la fiducia, così come sulla Legge di Stabilità, per dare il segnale che "l'Italia contribuisce al comune progetto di gestione della crisi finanziaria".

Berlusconi ha riferito ai partner dell'eurozona le misure contenute nel maxiemendamento: dismissioni, liberalizzazioni di professioni e servizi pubblici locali, con abolizione delle tariffe fisse, l'età pensionabile a 67 anni e la deregulation per le imprese. Secondo le fonti di governo, il premier italiano avrebbe ribadito l'impegno del governo italiano al raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013.

Nel maxiemendamento, ha chiarito Berlusconi ai partner nel prevertice, è prevista anche una maggiore libertà per le società di capitale e la realizzazione di infrastrutture con un ampio uso del project financing.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata