Berlusconi sentito da pm a Roma come testimone su caso Lavitola

Roma, 14 mag. (LaPresse) - Silvio Berlusconi è stato sentito come testimone questo pomeriggio negli uffici della procura di Piazza Adriana a Roma in merito alla vicenda della tentata estorsione compiuta nei suoi confronti da Valter Lavitola. Il giornalista avrebbe tenuto una parte dei soldi che il Cavaliere avrebbe versato a Giampaolo Tarantini. Secondo quanto si è appreso l'ex premier ha depositato all'attenzione degli inquirenti anche una nuova memoria. A Roma il procedimento è stato trasmesso dall'autorità giudiziaria di Bari e riguarda un tentativo di estorsione ai danni dello stesso ex premier.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata