Berlusconi: Perseguitato da giustizia

Roma, 28 set. (LaPresse) - "Sono perseguitato dalla giustizia. Ora lo spiegherò anche agli italiani in televisione". Il premier Silvio Berlusconi si sarebbe sfogato così, conversando, con alcuni deputati del Pdl, nel corso di alcune riunioni avvenute nella Sala del Governo della Camera e nel capannello di deputati che si è formato al suo ingresso nell'emiciclo di Montecitorio durante l'avvio della prima chiama per il voto sulla mozione di sfiducia al ministro dell'Agricoltura, Saverio Romano. Parole quelle del premier confermate anche dall'intervento di stasera al Tg5 (tramite una lettera contenente i desideri che vorrebbe veder realizzati in occasione del suo 75esimo compleanno) e dalla possibile intervista di domani, giorno del suo compleanno, alla trasmissione Rai, Porta a Porta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata