Berlusconi: Non volevo ma sarò in piazza contro carcere per evasione

Milano, 17 ott. (LaPresse) - "Io avevo deciso di non andare in piazza sabato con Salvini e Meloni, perché mi dicevo 'lasciamoli iniziare a lavorare', ma ho cambiato idea dopo aver avuto come sicura la notizia che stanno lavorando a una legge che prevede il carcere fino a 8 anni per un'evasione da 50mila euro. Così è a rischio il diritto di libertà di ognuno di noi". Lo afferma il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in conferenza stampa a Perugia con il segretario della Lega, Matteo Salvini, e il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a sostegno della candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Umbria, Donatella Tesei.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata