Berlusconi indagato per corruzione: da pm Napoli invito a comparire

Napoli, 28 feb. (LaPresse) - La procura di Napoli ha inviato un avviso a comparire al leader del Pdl Silvio Berlusconi il prossimo 5 marzo. Il Cavaliere è indagato dalla procura partenopea per corruzione e finanziamento illecito ai partiti. A quanto si apprende da fonti giudiziarie l'inchiesta dei pm napoletani, riguarderebbe la presunta erogazione di circa tre milioni di euro al senatore Sergio De Gregorio affinché passasse dall'Idv al Pdl. E' stata chiesta dai pm la perquisizione nella cassetta di sicurezza del Cavaliere dalla procura partenopea per individuare tracce di tali pagamenti. Tra le fonti di prova ci sarebbero le lettere scritte da Lavitola in cui l'ex direttore de L'Avanti farebbe riferimento anche a un suo ruolo di intermediario nella vicenda.

E' stata depositata presso il Senato e la Camera - si legge in una nota della procura di Napoli - la richiesta di autorizzazione a procedere alla perquisizione della cassetta nonché all'acquisizione di tabulati telefonici riguardanti utenze in uso a Silvio Berlusconi e al senatore Sergio De Gregorio. "La polizia giudiziaria su disposizione della procura di Napoli- prosegue la nota - ha provveduto a notificare un invito di presentazione per rendere un interrogatorio (nonché avviso di garanzia) all'onorevole Silvio Berlusconi, al senatore Sergio De Gregorio e Valter Lavitola".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata