Berlusconi: Fallito golpe burocratico, sinistra ha perso male

Roma, 15 ott. (LaPresse) - "Hanno tentato un golpe burocratico ma noi siamo rimasti coesi e abbiamo respinto l'assalto". E' quanto afferma, riferendosi al voto di fiducia di ieri, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in collegamento con 'Studio Aperto'. Il premier ha poi aggiunto: "Anche questo agguato della sinistra è fallito. Noi abbiamo vinto, loro hanno perso e hanno perso proprio male".

"Infami accuse - ha sottolineato - vengono rivolte ogni giorno al governo dall'opposizione. Credo invece che nessun governo abbia fatto tanto e con risultati così brillanti come noi in questo momento di crisi mondiale". Il premier ha poi annunciato l'invio di un opuscolo per spiegare 'i successi' del governo. "Avviso che stiamo preparando una sintesi di tutti i provvedimenti che il governo ha varato negli ultimi tre anni di lavoro. Spero di poterlo inviare a tutte le famiglie italiane che si accorgeranno così di quanto infondate siano le accuse dell'opposizione che dice che siamo incapaci di operare e non siamo idonei al governo del Paese. Nessun governo in Europa, in un periodo di crisi globale come questo, ha fatto tanto e con così brillanti risultati come siamo riusciti a fare noi".

Poi l'attacco alla sinistra: "Questa opposizione è allo sbando e a loro servirà molto tempo per rendersi interlocutori credibili. L'Aventino nel '29 fu una tragedia, questa volta è stata una farsa". Ma il premier fa una gaffe: l'Aventino c'è stato nel 1924.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata