Berlusconi, Esposito (Ncd): Da Rizzotti valutazioni fuoriluogo

Roma, 21 lug. (LaPresse) - "La senatrice Rizzotti forse non ha letto l'intervista del presidente Schifani, altrimenti non si sarebbe addentrata in valutazioni così fuori luogo. La nascita del Nuovo Centrodestra e la rottura con Silvio Berlusconi non avvenuto sul piano personale, o giudiziario, ma ha squi sitamente sul quello politico. Siamo sempre stati convinti, ed ancora lo siamo, che la tutela degli interessi degli italiani e la continuità di quel governo delle larghe intese, voluto da Berlusconi, dovessero venire prima di tutto. Se qualcuno adesso pensa che un'assoluzione, anche se in un processo odioso come quello Ruby, possa aver risolto tutti i problemi e riportato il centrodestra indietro di 6 anni si sbaglia di grosso". Lo dichiara in una nota il senatore del Nuovo Centrodestra Giuseppe Esposito.

"Il Nuovo Centrodestra - aggiunge Esposito - è impegnato nel rinnovamento dell'alleanza dei moderati partendo dai contenuti e dai programmi, ma senza salti nel passato. Come afferma nell'intervista per il presidente Schifani Silvio Berlusconi, per il ruolo di leadership che ha svolto, può ancora dare tanto al centrodestra, ponendosi come obiettivo quello di dare finalmente una prospettiva ed un futuro ad un'alleanza che deve essere in grado di andare avanti indipendentemente dagli uomini. Perciò consiglio, se ancora non l'ha fatto, alla senatrice Rizzotti di leggersi l'intervista".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata