Berlusconi e Salvini divisi sul condono
Berlusconi rilancia il condono, necessario, spiega per raggiungere la pace sociale tra cittadini e fisco che oggi non c'è . "C’è la possibilità di una sanatoria edilizia per i casi di abusivismo di necessità, solo se si restringe con il massimo rigore il concetto di necessità". Contrario Matteo Salvini: "Rilanciare l'edilizia è fondamentale ma dico no a ogni ipotesi di condono per abusi edilizi", chiarisce il segretario della Lega. Secco no anche da Grasso: "E' veramente criminale costruire tutto sull'illegalità. Niente più condoni", il commento del leader di Liberi e Uguali