Berlusconi di nuovo in campo: Rischio, da oggi torno in piazza

Milano, 29 nov. (LaPresse) - "Ho deciso di rischiare, non posso più astenermi a dire come stanno le cose e a tornare in piazza per dire la nostra verità che è la verità vera". Lo ha detto Silvio Berlusconi, intervenendo al 'No tax day' in piazza San Fedele a Milano. I cittadini, ha spiegato il presidente di Forza Italia, "si sono chiesti 'cosa possiamo fare con il leader al servizi sociali e con gli avvocati che gli impongono di non parlare pena gli arresti domiciliari e il non poter più nemmeno fare telefonate?'". "Quindi - ha ribadito Berlusconi - da oggi torno in campo".

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi è arrivato in piazza San Fedele a Milano tra gli applausi dei sostenitori che partecipano al No Tax Day. Nella piazza, alle spalle del Comune di Milano, ci sono alcune centinaia di persone provenienti da tutta la regione con striscioni e molte bandiere di Forza Italia e striscioni. La piazza però è rimasta mezza vuota. In un discorso fiume ha toccato tutti i suoi cavalli di battaglia.

"SIAMO ALL'OPPOSIZIONE DI RENZI". "Votiamo le riforme - ha spiegato - ma per tutto il resto siamo decisamente, fortemente all'opposizione di questo governo".

"COL JOBS ACT NEMMENO UNA ASSUNZIONE IN PIU'". "Il jobs act non serve assolutamente, non verrà assunto nemmeno un giovane".

"ABOLIZIONE TOTALE DELLA TASSA SULLA PRIMA CASA". "Nel nostro programma di governo c'è l'abolizione totale della tassa sulla prima casa che ha tolto risorse alle famiglie e ha bloccato un settore fondamentale come l'edilizia". Lo ha detto Silvio Berlusconi, intervenendo al 'No tax day' in piazza San Fedele a Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata