Berlusconi corteggia i 5 Stelle espulsi
Silvio Berlusconi chiude alle larghe intese con il Partito democratico e dà appuntamento agli elettori alla prossima settimana, quando potrà rivelare il nome del candidato premier. Il leader di Forza Italia si sbilancia sugli scenari post-voto e apre a sorpresa le porte della futura maggioranza di governo ai fuoriusciti del Movimento 5 Stelle: "Pronti ad accoglierli, anche perché i candidati sono presi a casaccio ", riferisce Berlusconi. Indignato Luigi Di Maio che parla senza mezzi termini di “tradimento del mandato elettorale" e attacca: "E' un atteggiamento peggiore della camorra".