Berlusconi: Candidatura nel 2013? Farò quello che sarà necessario fare

Roma, 9 set. (LaPresse) - "Farò quello che in quel momento sarà necessario fare". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, parlando alla platea di giovani di Atreju, la festa della Giovane Italia, rispondendo alla domanda di una ragazza che gli chiedeva che se ha intenzione di ricandidarsi nel 2013. "Se rinunciassi a una candidatura - ha detto il premier - nonostante la richiesta del mio partito sarei giustificabile". "La vita politica è drammaticamente pesante", ha continuato, raccontando che leader stranieri gli hanno detto che il giorno migliore per un politico è "l'ultimo", perchè "a un certo punto non se ne può più".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata