Berlusconi: Al referendum votate 'no', Renzi vuole essere padrone
"Il Movimento Cinque Stelle non è un'alternativa in grado di governare"

"Renzi e il Pd hanno invece dimostrato di avere a cuore solo il loro potere, fino a tentare di costruirsi un abito su misura: una riforma costituzionale con una nuova legge elettorale che avrebbe consentito di conquistare la maggioranza del 55% in Parlamento, con una quota assai minore del voto popolare". Questo il messaggio che Silvio Berlusconi ha inviato alla convention di Forza Italia a Fiuggi. L'ex cavaliere teme che la riforma costituzionale, che sarà sottoposta a referendum tra qualche settimana per il quale Berlusconi si batte per il No, porterà ad "un unico partito al potere, un unico leader di questo partito, un 'padrone' dell'Italia. Questo è assolutamente grave e dovremo fare di tutto per scongiurarlo".

"Emerge visibilmente che il Movimento Cinque Stelle non è un'alternativa in grado di governare una realtà complessa come una grande città o addirittura l'intera nazione", aggiunge Berlusconi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata