Battiato: Non ce l'ho con donne, ma con politici corrotti di prima

Roma, 27 mar. (LaPresse) - "Non ce l'ho con le donne ma con i politici corrotti, è matto chi mi attacca". Così controbatte Franco Battiato, in una intervista su Repubblica, il giorno dopo le polemiche scaturite dopo che il cantautore e assessore regionale siciliano avrebbe detto "farebbero qualsiasi cosa queste troie qui che si trovano in Parlamento. E' inaccettabile". "E' chiaro - aggiunge Battiato - che mi riferivo alla vecchia legislatura. Le nuove Camere si devono mettere in moto, ci aspettiamo tutti un grande cambiamento". E sulla possibilità di sue dimissioni Battiato dice: "Sarebbe un'occasione fantastica per farlo, ma non ci penso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata