Bari, Vendola e Schittulli annunciano incontro pro Fiera del Levante

Bari, 31 ago. (LaPresse) - L'accordo Regione Puglia - Provincia di Bari per la Fiera del Levante si farà, o almeno questa è l'aria che tira. I sindacati potrebbero, quindi sospendere l'agitazione in programma per domani in attesa di martedì. Questo è quello che auspicano il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e quello della Provincia di Bari Francesco Schittulli che in una nota congiunta, dichiarano di aver "finalmente definito e chiarito in queste ore, attraverso un meticoloso lavoro degli uffici competenti, il quadro giuridico amministrativo/finanziario all'interno del quale sia la Regione che la Provincia possono operare per garantire il pieno raggiungimento dell'obiettivo di riequilibrio finanziario dell'Ente, previsto dal Piano di ristrutturazione aziendale".

L'accordo riguarderebbe il milione e mezzo di euro che la Provincia si era dichiarata disponibile a versare per il piano di risanamento della Fiera, ma che fino ad ora non era stato confermato. Da qui prima una lettera del Governatore della Puglia al Presidente della Provincia in cui si invitava quest'ultimo a rispettare i patti e poi l'annuncio di una conferenza stampa indetta per domani mattina in cui Schittulli aveva annunciato che avrebbe denunciato le "strumentalizzazioni politiche" celate dietro l'operazione di risanamento dell'Ente.

Lo scontro a meno di due settimane dall'inizio della Campionaria, con tanto di lavoratori che qualche giorno fa avevano annunciato uno sciopero ad oltranza che sarebbe dovuto iniziare anche questo domani per gli stipendi non versati da più di due mesi. Ora, invece, sembra tornato il sereno, almeno fino a martedì mattina quando i leader di Regione e Provincia si incontreranno per tentare di dirimere la questione prima dell'incontro dei soci fondatori previsto per le 12.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata