Bari, Renzi accolto alla Fiera del Levante da striscioni di protesta

Bari, 13 set. (LaPresse) - L'unione sindacale di base pubblico impiego ha organizzato una protesa al di fuori della Fiera del Levante a Bari dove è arrivato il premier Matteo Renzi. Mobilitazione anche di studenti, precari e lavoratori di Alternativa comunista con indosso maschere bianche con la scritta 'disoccupato'. Sotto lo striscione "Matteo stai sereno. San Nicola e le piccole e medie imprese con i lavoratori delle Camere di Commercio" ci sono appunto i lavoratori delle Camere di Commercio pugliesi.


Ad aspettare Renzi c'erano anche i 40 sindaci salentini venuti a manifestare il loro dissenso al gasdotto Tap dopo la firma di ieri del ministro dell'ambiente Gianluca Galletti al decreto che da il via all'opera. Sono partiti da Lecce alle 12, alcuni in automobile, altri a bordo di un pulmanino con un cartello recante la scritta "40 sindaci del salento no Tap San Foca". A Taranto un gruppo di manifestanti ha urlato al suo arrivo "buffone" e scandito lo slogan "Taranto libera". Non sono mancati i momenti di tensione: in tanti hanno cercato di oltrepassare le transenne di sicurezza con l'intento di introdursi in prefettura e partecipare all'incontro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata