Barca: Senza nuova forma di partito non si governa l'Italia

Roma, 12 apr. (LaPresse) - "Senza una nuova forma partito non si governa l'Italia". E' quanto scrive Fabrizio Barca, nel suo manifesto 'Un partito nuovo per un buon governo. Memoria politica dopo 16 mesi di governo'. Nel documento, pubblicato oggi, si legge: "Ovunque si pone il problema di una nuova forma partito. In Italia questo obiettivo ha rilievo e urgenza straordinari di fronte alla sfiducia radicale e al risentimento che circonda i partiti, alla persistente incapacità di buon governo, alla crisi culturale, prima ancora che economica e sociale, che il paese attraversa". Il ministro indica "sei passi verso il buon governo" che partono proprio dalla convinzione che "solo una nuova forma partito, radicalmente lontana dall'attuale perversa fratellanza con lo Stato ed emendata dal mito della democrazia istantanea della rete, può dare corpo alla costruzione di pubbliche decisioni che assicurino a noi italiani un buon governo, sfidando in maniera continua lo Stato in un processo costituzionalmente garantito dove si confrontino saperi e producano innovazioni".

Quello che serve, secondo Barca, è una "squadra" di lavoro che dia risposte ai quesiti posti nel manifesto. "Solo quando a tutti questi interrogativi saranno state date risposte convincenti - spiega il ministro - l'ipotesi di un partito nuovo presentata in queste pagine assumerà la forma di un 'programma politico'. Ma sono certo che le risposte possano venire solo dal lavoro congiunto di una squadra che dovesse accogliere con interesse e sentimento e adeguatamente sviluppare l'ipotesi presentata in questa memoria".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata