Banche, Mattarella: Commissione non si sovrapponga a Consob e Bankitalia

Roma, 29 mar. (LaPresse) - "Occorre evitare il rischio che il ruolo della Commissione finisca con il sovrapporsi - quasi che si trattasse di un organismo ad esse sopra ordinato - all'esercizio dei compiti propri di Banca d'Italia, Consob, IVASS, COVIP, Banca Centrale Europea". Lo scrive il presidente Sergio Mattarella nella lettera sulla Commissione di inchiesta sulle banche inviata ai Presidenti del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e della Camera dei Deputati, Roberto Fico. "Ciò urterebbe con il loro carattere di Autorità indipendenti, sancito, da norme dell'ordinamento italiano e da disposizioni dell'Unione Europea, vincolanti sulla base dei relativi trattati - aggiunge il Capo dello Stato - Provocherebbe, inoltre, grande incertezza tra gli operatori sottoposti a vigilanza su quale sia l'organismo cui fare riferimento e quali le indicazioni da osservare, anche considerando che l'attività della Commissione è prevista per l'intera durata della Legislatura".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata