Bagarre in aula a Roma, Raggi contestata: "Dimettiti"

"Se ami Roma dimettiti", "riaprite la metro" e "vergogna". Questi gli slogan delle opposizioni rivolti alla prima cittadina di Roma Virgina Raggi, in segno di protesta durante la prima seduta in Campidoglio, a Roma, dopo l'arresto del presidente del Consiglio Marcello De Vito per corruzione e traffico di influenze illecite. "Sono due ore che aspettiamo, ma ahimé la Raggi non arriva", sono le parole dei consiglieri di minoranza prima dell'Assemblea, che è stata sospesa.