Autostrade, Di Maio: Da gennaio 2020 tariffe ridotte di oltre 20%

Milano, 25 giu. (LaPresse) - "Per anni i concessionari delle autostrade hanno infatti solamente arricchito il proprio portafoglio, aumentando i pedaggi al casello, spesso senza garantire un'adeguata manutenzione. E i risultati, purtroppo, si sono visti. Oggi purtroppo non possiamo ridare la vita a quelle persone, ma proviamo a fare giustizia. Grazie all'impegno del ministro Toninelli, stiamo per attuare un'autentica rivoluzione che ci consentirà da gennaio del prossimo anno di avere persino tariffe ridotte e recuperi di efficienza anche oltre il 20%". Lo scrive su Facebook il vicepremier, Luigi Di Maio, in occasione della posa della prima pietra parte la ricostruzione del nuovo Ponte Morandi, a Genova. "In pratica le tariffe al casello saranno legate ai reali investimenti che i concessionari effettueranno e alla qualità della gestione. Ciò significa che, se non fai gli adeguati interventi, sei fuori e resti lontano chilometri da qualsiasi infrastruttura del Paese. Inoltre i costi di gestione dei concessionari saranno ben monitorati: nessuno potrà fare più il furbo", aggiunge. "Tutto questo, oltre a farci risparmiare parecchio, ci permetterà di garantire anche nelle autostrade più sicurezza per le persone. È il primo passo, nei prossimi giorni ne compiremo degli altri e capirete molte, molte cose. Lo abbiamo sempre detto: chi ha sbagliato deve pagare. E, ve lo assicuro, pagherà - conclude il capo politico M5S -. Il mio abbraccio alle famiglie delle vittime del Ponte Morandi. Lo Stato è con voi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata