Autonomia, Landini: Mette in discussione identità del Paese

Roma, 13 feb. (LaPresse) - In merito all'autonomia: "riaffermiamo con forza la nostra contrarietà a questa idea che si sta portando avanti. Le prime bozze che circolano confermano non solo le nostre preoccupazioni ma anche l'idea che non si sta discutendo di un'autonomia come prevede la nostra costituzione. Siamo invece davanti alla messa in discussione dell'identità del paese che non sarebbe più la stessa. I cittadini non avrebbero più gli stessi diritti". Lo dice il segretario della Cgil, Maurizio Landini, nel corso di un convegno a Roma. "E' un tema che dobbiamo far emergere con forza - aggiunge - lavoreremo con Cisl e Uil per impedire che questo disegno si affermi nel paese. Sarebbe un elemento di gravità senza precedenti. E' un processo che aumenta le diseguaglianze. Se le bozze si trasformano in legge e' come se si avesse tanti stati all'interno di uno stesso stato, e quindi e' come se lo stato non esistesse più", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata