Autonomia, Boccia: Non voglio perder tempo, ma lotta a diseguaglianze

Milano, 23 set. (LaPresse) - "Stamattina ho incontrato il Presidente" del Veneto, "Luca Zaia. Non voglio perder tempo, sono andato in Veneto perché penso che l'autonomia differenziata sia un punto fermo del programma del nostro governo. Vogliamo farla, e farla bene, ma in maniera coerente e deve diventare lotta alla diseguaglianze, tra Nord e Sud, tra Nord e Nord, tra Sud e Sud. Proporremo un modello che capovolge il meccanismo che finora è stato seguito". Così il ministro degli Affari regionali e delle autonomia, Francesco Boccia, su Facebook.

"Un meccanismo che prevedeva: si parte, si definisce dopo un anno un percorso con i fabbisogni standard, e dopo tre anni si definiscono i livelli essenziali di prestazioni. Questo per me è un meccanismo inaccettabile. Lo Stato ha la forza, le competenze e i numeri, per definire subito i livelli essenziali di prestazioni. Vogliamo costruire un meccanismo che diventi subito una lotta senza quartiere alle diseguaglianze", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata