Attacchi ai giornalisti, Liliana Segre: "Stampa deve essere libera"

"La stampa deve essere assolutamente libera in un Paese democratico, quando si comincia a prendersela con i giornalisti non si può tacere e far finta di non vedere". Così Liliana Segre, senatrice a vita e sopravvissuta alla deportazione nei campi di concetramento durante la seconda guerra mondiale. "Finché si va a votare però non credo che siamo all'anticamera della dittatura".