Aquarius, Salvini: "Alzare la voce paga"
"Evidentemente alzare garbatamente la voce paga, cosa che l'Italia e il governo italiano non faceva da tempo immemore, da diversi anni". Così Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vicepremier commenta, al termine del consiglio federale della Lega in via Bellerio a Milano, la decisione della Spagna di accogliere l’Aquarius, la nave con oltre 600 migranti che ora attraccherà a Valencia.