Angeletti: Errore del governo, con tasse ha spinto recessione

Roma, 24 gen. (LaPresse) - "Il governo ha fatto un errore: la manovra ha aumentato la velocità e la profondità della recessione. Ha sottratto 10 miliardi di euro ai cittadini, attraverso le tasse. E ha sottratto soldi, facendo cassa anche con la riforma previdenziale". Così Luigi Angeletti, segretario generale della Uil, alla trasmissione 'Ballarò', su Rai 3. "Doveva fare riforme strutturali il governo tecnico, non aumentare tasse. - ha aggiunto il sindacalista - Fare riforma, anche la riforma previdenziale. Ma non fare cassa togliendo soldi alle tasche dei cittadini".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata