Ancona, Salvini: Non può essere festa con ragazzi morti ad Ancona

Milano, 8 dic. (LaPresse) - "Non può essere una festa a Roma se nella notte sei persone, ragazzi, sono rimaste vittime di una tragedia. Quella di oggi è una giornata di affetto, di abbraccio, di riflessione, di costruzione e di preghiera in cui ci stringiamo alle famiglie marchigiane, come a quella siciliane, venete, liguri e toscane, vittime di stupidità, incapacità e avidità". Così il vicepremier Matteo Salvini salendo sul palco della manifestazione a Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata