Ancona, Salvini: Da genitore è mio dovere esserci

Milano, 8 dic. (LaPresse) - "Da genitore è mio dovere esserci". Così il vicepremier Matteo Salvini da Corinaldo (Ancona) in merito alla strage avvenuta la scorsa notte in discoteca. "Penso a mio figlio, quando esce per andare ai concerti. E ai genitori di quei ragazzi miei coetanei", ha aggiunto Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata