Ambiente, Galletti: Europa sia guida in lotta su cambiamenti climatici

Milano, 16 lug. (LaPresse) - "L'Europa dovrà confermare il ruolo di guida alla lotta dei cambiamenti climatici su scala globale, veicolando un'immagine solida e compatta con messaggi coerenti affidati ai nostri Capi di Stato e di Governo". Lo ha affermato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti nel discorso di apertura dei lavori della riunione informale dei ministri dell'Ambiente europei in corso al MiCo a Milano.

"O riusciamo a imprimere da subito una direzione chiara e concreta alle politiche comunitarie in materia di clima - ha precisato - e più in generale nelle politiche ambientali, oppure rischiamo il definitivo scollamento dei cittadini dalle istituzioni europee".

"Nell'ambito dei programmi di cooperazione internazionale, come parte del nostro continuo impegno verso un'azione ambiziosa nel periodo pre-2020, sarebbe opportuno esprimere il pieno sostegno dell'Unione Europea e dei suoi Stati membri all'iniziativa promossa dalla Banca Mondiale al fine di "Mettere un prezzo al carbonio. Riteniamo infatti - ha spiegato Galletti - che l'iniziativa possa promuovere la cooperazione internazionale per garantire l'obiettivo di applicare un prezzo al carbonio su scala globale e sostenere, quindi, con forza le politiche pubbliche e gli sforzi privati per rafforzare le azioni di mitigazione di lungo termine". Tra i temi del vertice milanese anche "il finanziamento del clima e l'adattamento ai cambiamenti climatici".

"Il successo delle soluzioni adottate - ha concluso - dipenderà anche dalla capacità di affrontare pragmaticamente le sfide che abbiamo davanti, avendo il coraggio di rinnovare meccanismi e schemi che oggi non rispondono più alle esigenze di un mondo che è cambiato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata