Alfonso Bonafede, esperto di Giustizia fedelissimo di Di Maio
Ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati

Siciliano di Mazara del Vallo ma fiorentino d'adozione, classe 1976, Alfonso Bonafede è da sempre l'esperto di giustizia del Movimento 5 stelle. Per questo, è il nuovo Guardasigilli.

Deputato al secondo mandato, avvocato con studio legale a Firenze, è diventato una delle persone più vicine a Luigi Di Maio di cui ne ha conquistato la fiducia. Una laurea in giurisprudenza e dottorato di ricerca in Diritto Privato, nel 2006 entra a far parte del gruppo degli 'Amici di Beppe Grillo' del Meet-up di Firenze.

Nel 2009 si candida sindaco di Firenze alle elezioni amministrative del 2009 per la Lista Civica Beppegrillo.it, sfidando proprio Matteo Renzi e ottenendo l'1,82% dei voti. Dal 2016, è responsabile della funzione Scudo della Rete nella piattaforma Rousseau. Sempre da due anni, dopo l'arresto dell'ex vice capo di gabinetto di Virginia Raggi per corruzione, insieme a Riccardo Fraccaro, si occupa di dare supporto al Comune di Roma.

Ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati. Ed è stato uno dei 5 'giudici' membri effettivi del Collegio d'Appello interno alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata