Alfano a Berlusconi: Patto Nazareno non sia corpo contundente

Roma, 11 nov. (LaPresse) - "Il Patto del Nazareno non può essere usato come un corpo contundente contro gli alleati". Lo ha detto il ministro dell'Interno e leader di Ncd, Angelino Alfano, nel corso della presentazione del 'Family Act' riferendosi a Silvio Berlusconi e invitando il leader azzurro a non avere "tancore", ma "lungimiranza" e "saggezza", anche per la ricostruzione del "centrodestra".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata