Alemanno: Berlusconi non deve andare a casa ma serve un programma

Roma, 10 ott. (LaPresse) - "Berlusconi non deve andare a casa, però è necessario che governi con un programma di fine legislatura. Poi nel 2013 si faranno le primarie e sceglieremo il candidato per le prossime elezioni". Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, intervistato a 'Un caffè con' su SkyTg24. A proposito del fronte interno alla maggioranza che vorrebbe le dimissioni del premier "spero - ha aggiunto Alemanno - che il dibattito sia centrato sulle cose da fare. Ci sono enormi problemi che premono alle nostre porte. Una crisi al buio rischia di aumentare questi problemi. La continuità governativa può essere un aiuto, non un problema, alla soluzione dei problemi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata