Airaudo (Fiom): Sbagliato accostare violenze Roma a lotta Val Susa

Roma, 19 ott. (LaPresse) - "Non si può accostare la lotta della Val di Susa ai comportamenti intolleranti e violenti". Lo afferma il segretario nazionale della Fiom, Giorgio Airaudo, in una intervista a Il Manifesto, parlando della questione dei divieti ai cortei. "Lì - spiega - abbiamo un movimento inascoltato da quindici anni. Che si è chiesto se conviene o no trasportare le merci con l'alta velocità, se i soldi ci sono o no e se, con la crisi, finiranno a metà strada; se è utile o dannoso dal punto di vista ambientale ed energetico".

"L'unico interesse che è stato difeso dalle istituzioni - continua - è quello dei costruttori di grandi opere. Ma non si può trasformare in problema di ordine pubblico tutto quello che non si sa come risolvere. La Valle ha molti argomenti, anche scientifici a proprio favore. Deve - conclude - e saprà farli valere senza trappole".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata