Agricoltura, Martina: Governo impegnato per rispetto dignità del lavoro

Roma, 24 feb. (LaPresse) - C'è "l'impegno del governo e stiamo lavorando per il rispetto della dignità del lavoro come principi non trattabili per tutti". Così il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina, nel corso della sua audizione presso il Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'Accordo di Schengen, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'impiego di lavoratori immigrati nelle attività industriali, produttive e agricole. "Si conferma - ha aggiunto il ministro - la necessità di una azione organica e specifica su scala nazionale relativa all'accompagnamento e alla gestione del fenomeno migratorio in agricoltura, per mettere fine allo sfruttamento dei lavoratori immigrati in particolare di quelli clandestini anche rispetto ai fenomeni del caporalato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata