"Giù le mani dall'informazione", i giornalisti in piazza a Roma, Milano, Napoli e Torino

Stampa in piazza a Roma, Milano, Napoli e Torino contro gli attacchi del vicepremier Luigi Di Maio che ha definito i giornalisti "infimi sciacalli" dopo la sentenza di assoluzione della sindaca di Roma, Virginia Raggi. E contro le parole di Alessandro Di Battista che li ha chiamati "puttane" e "pennivendoli". I cronisti di Italia hanno protestato esponendo striscioni e cartelli con la scritta "Giù le mani dall'informazione" e mostrando il tesserino da giornalisti