25 aprile, Napolitano depone corona alloro: presenti Renzi, Pinotti e Grasso

Roma, 25 apr. (LaPresse) - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha aperto le celebrazioni del 25 aprile, 69° anniversario della Liberazione, con la deposizione di una corona di alloro all'Altare della Patria. Alla cerimonia partecipano anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi, il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il presidente del Senato Pietro Grasso, il sindaco di Roma Ignazio Marino. L'arrivo del Capo dello Stato è stato accolto dai cittadini e i turisti presenti da un applauso, cui è seguita l'esecuzione dell'Inno d'Italia. Al termine della cerimonia c'è stato un breve incontro fra Napolitano e Matteo Renzi.

In mattinata al palazzo del Quirinale, si è tenuto l'incontro del presidente della Repubblica con gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma. Alla cerimonia al Quirinale ha preso parte una rappresentanza di sindaci di vari Comuni che sono stati oggetto, nel 1944, di stragi nazifasciste e una delegazione del Comitato dei Caduti di Kos guidata dal promotore, Pietro Giovanni Liuzzi, composta da un veterano del 10° Reggimento "Regina" e da una rappresentanza di familiari degli ufficiali italiani fucilati dai tedeschi nell'ottobre del 1943 nell'isola greca di Kos.

(Guarda il video)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata