25 aprile, Fiano: "Non confondiamo la storia"
"La guerra di liberazione è stata una guerra di popolo, ma questo non vuol dire che la Costituzione l'hanno scritta anche quelli che contro questa guerra si sarebbero battuti fino all'ultimo giorno". A parlare è il dem Emanuele Fiano da Milano, intervenuto al corteo per il 25 aprile che attraversa le strade dal capoluogo lombardo. "Il 25 aprile a Milano ci sono stati gli ultimi caduti per mano fascista. Non bisogna confondere la storia: c'era chi era per la libertà e chi era contro la libertà" ha concluso Fiano.