La voce di Centro democratico intercettato a Montecitorio

(LaPresse) “Non ho lasciato il movimento per Salvini ma per la traduzione in pratica delle idee aberranti di Salvini”, così Gregorio De Falco, voce di Centro Democratico, intercettato a Montecitorio. “Le idee di Salvini probabilmente non sono condivise da tutta la Lega se oggi la Lega ha spinto Salvini a una rivisitazione delle proprie posizioni”, ha aggiunto De Falco sottolineando che “la chiusura dei porti e il trattare le persone in mare come migranti e non naufraghi e illegale”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata