Riprendono con il Governatore della Liguria gli appuntamenti di PoliticaPresse

Liguria, Toti: “Da lunedì saremo zona gialla”

“La Liguria sarà gialla da lunedì”. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti intervistato da direttore di La Presse Vittorio Oreggia e dal vicedirettore Nicola Assetta. “Lo stato della Regione è fragile come in tutte le Regioni. Siamo con un Rt appena sotto l’1 ma resta grande attenzione per la circolazione del virus. Siamo sereni per il sto riguarda la situazione degli ospedali ma la pandemia non è finita. Il coronavirus costa tantissimo a paese, le misure non sono evitabili ma dobbiamo stare attenti anche alle ricadute di medio e lungo periodo”. 

Scuola, Toti: “Probabilmente superiori chiuse da lunedì”

“In questa situazione molto delicata la scuola è un gigantesco motore di persone che si muovono. Da questa settimana vanno a scuola elementari e medie, stiamo riflettendo sulle secondarie superiori visto che l’Rt è vicino all’ 1. C’è una tendenza, ho parlato con Cirio e Bonaccini, ad essere prudenti e probabilmente saremo prudenti anche noi”, ha dichiarato Giovanni Toti in esclusiva a LaPresse.  

Governo, Toti: “Temi Iv condivisibili ma teatrino sconcertante”

Il governatore ligure commenta anche la situazione attuale del governo: “Le tematiche che Italia viva pone sono condivisibili ma il teatrino che vediamo è sconcertante, è durato troppo a lungo”, ha dichiarato Giovanni Toti. 

“Tra poche ore – aggiunge il presidente della Liguria – sarò a Palazzo Giorgio sulla nuova diga di Genova finanziata proprio dal Recovery Fund. Ma ho una preoccupazione: si è discusso molto ma poco si è fatto per dare le leggi di spesa alle amministrazioni. Questo ci metterà in difficoltà sui tempi di spesa. Abbiamo dimostrato che si può costruire un ponte in meno di due anni. Dovrebbe però essere l’assoluta normalità”.  

Coronavirus, Toti: “Spero che pandemia porti maggiore autonomia alle regioni”

“Tra Stato e Regioni il meglio di sé lo hanno dato proprio le Regioni. Serve conoscere il territorio per aree di rischio. Il territorio non è tutto uguale. Spero che il coronavirus ci porti autonomie diversificate”, ha dichiarato Toti in esclusiva a LaPresse. 

Usa, Toti: “Trump non è giustificabile né scusabile”

“Trump non ha fatto male in generale ma assaltare un Parlamento, con un presidente in carica non è giustificabile. Un momento di rabbia non è scusabile in un’istituzione”, ha dichiarato Giovanni Toti commentando quanto avvenuto negli Stati Uniti il 6 gennaio scorso. 

Coronavirus, Toti: “A marzo vaccinati tutti gli ultra 75 enni”

“L’approvazione di Moderna ci dà uno spiraglio in più. L’obiettivo è di arrivare all’immunità di gregge ma il primo è quello di arrivare entro marzo-aprile a vaccinare gli ultra settantacinquenni. Se noi arrivassimo ad immunizzarli la mortalità per coronavirus calerebbe del 74%, i posti di terapia intensiva del 40%. La Liguria invece di mille 500 ne avrebbe 700. Invece che 3 mila morti ne avremo almeno il 15 percento in meno”. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti.

Sanremo, Toti: “Vogliamo un Festival in sicurezza. Nave? Poco fattibile”

“La prossima estate sarà più protetta con buona pace di tutti i puristi del coronavirus. Il Paese in estate ripartirà. Intorno al Festival di Sanremo gira un’economia importante. L’intendimento è quello di farlo, in sicurezza. Vedremo tra qualche settimana. Chiudere il festival in una nave come una bolla mi sembra un’immagine poco fattibile. A marzo il clima sarà di maggiore speranza”. Lo ha detto il Governatore Giovanni Toti in esclusiva a LaPresse.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata