Milano sta dalla parte delle famiglie arcobaleno: a Palazzo Marino, il sindaco Giuseppe Sala firma gli atti di nascita di nove bambini e ragazzini, il più piccolo venuto alla luce tre giorni fa e la più grande di 16 anni, nati con la procreazione medicalmente assistita e riconosciuti da quattro coppie di donne."Oggi è il giorno della gioia, non della polemica" ha detto Sala. "Tutti - ha aggiunto - siamo amministratori pro tempore, i ministri e anch'io da sindaco, ma ciò che non è pro tempore è lo spirito della città" ha concluso il primo cittadino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata