"Oggi ho avuto una telefonata lunga e cordiale col primo ministro ungherese Victor Orban, che ci ha fatto gli auguri di buon lavoro e con cui lavoreremo per cambiare le regole di questa Unione Europea". Lo ha detto Matteo Salvini durante il suo comizio a Fiumicino (Roma). "Chi scappa dalla guerra avrà nel mio paese la massima accoglienza, ma chi non scappa dala guerra deve preparare le valigie e tornare a casa", ha aggiunto, annunciando collaborazione "con gli altri paesi africani e gli altri paesi europei". "Farò di tutto - ha concluso - per dare un futuro di speranza, lavoro e famiglia nel loro paese a quelle migliaia di disperati che invece adesso salgono su un barcone e muoiono nel Mar Mediterraneo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata