Il nuovo governo interverrà subito per abolire il Jobs Act. Lo ha dichiarato il ministro del Lavoro Luigi Di Maio. "Il Jobs act ha precarizzato il lavoro, che ci vuole per tutti e deve essere dignitoso, non ci possono essere stipendi da fame", ha detto Di Maio, annunciando l'intenzione di "avviare subito i centri per l'impiego con l'aiuto delle Regioni". Di Maio ha poi sottolienato che "il reddito di cittadinanza non è assistenzialismo: se lo ottieni hai dei doveri verso lo Stato"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata