La nuova legge elettorale, il cosiddetto "Rosatellum bis" approda al Senato. Cominciano le discussioni alla Commissione Affari costituzionali del testo già licenziato dalla Camera. L'obiettivo della maggioranza è ottenere il via libera di Palazzo Madama entro due settimane. Come a Montecitorio è previsto che vengano chieste tre fiducie sui primi tre articoli, quelli che contengono il cuore della legge. Sulle barricate le opposizioni con i 5 Stelle che sperano in un intervento del Colle.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata