"Prevedo un annuncio simile a inizio mese"

A inizio luglio anche il Milano, come quello di Genova, annuncerà un accordo con Airbnb che vedrà la piattaforma raccogliere la tassa di soggiorno per il Comune. Lo ha anticipato a margine del 47° Convegno dei Giovani di Confindustria il sindaco Giuseppe Sala. "Lo faremo anche noi a Milano. Ci mancano un paio di settimane di lavoro, quindi prevedo un annuncio simile a inizio mese", ha annunciato, segnalando che "l'idea è però di aggiungere anche altre iniziative. Un'iniziativa intelligente che stanno facendo e voglio rilanciare è quella di ospitare gratuitamente i parenti dei malati degli ospedali milanesi".

"Airbnb deve dimostrare di avere voglia di fare anche queste cose", ha sottolineato il primo cittadino, ricordando che "Milano è diventata la seconda città in Italia per Airbnb, e soprattuto quella col tasso di crescita più alto".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata