Acqua sul fuoco dopo le indiscrezioni sull'insofferenza del ministro

Il retroscena di stampa che attribuisce al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan dubbi sulla prosecuzione del suo incarico è totalmente privo di fondamento e i virgolettati che gli vengono attribuiti sono frutto di fantasia. Il ministro, secondo quanto riferiscono fonti del Mef, definisce "assurde" le voci di sue dimissioni e conferma invece la propria determinazione a proseguire nei prossimi mesi l'azione di riforma, di risanamento dei conti pubblici e di sostegno alla crescita avviata dal governo nel 2014. Secondo quanto riportato da La Stampa, invece, Padoan avrebbe manifestato insofferenza per le destabilizzazioni nella maggioranza e avrebbe detto ai suoi: "Resto se siamo nelle condizioni di mettere in campo un Def coraggioso, capace diaccelerare le riforme".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata