C'è l'accordo tra maggioranza e opposizione sul taglio degli emendamenti e il contenimento delle richieste del voto segreto sul ddl Cirinnà. E' quanto è emerso dalla riunione tra i capigruppo a palazzo Madama convocata dal presidente dei senatori Dem Luigi Zanda. Confermato anche il patto tra Pd e Lega Nord, con i Dem che hanno confermato di ritirare le proposte di modifica cosiddetti 'canguro'. Anche Forza Italia, ha annunciato lo stesso Zanda, ritirerà parte dei circa 300 emendamenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata