Roma, 20 ago. (LaPresse) – “Se in questo Paese denunciare le cose per come stanno significa passare per sciacalli, allora sono pronta a definirmi la più affamata delle iene. Lungi da me strumentalizzare la morte della donna bracciante ad Andria, ma non si può tacere di fronte a un comportamento del Governo che, ribadisco, è irrispettoso della tragedia avvenuta perchè parla con il linguaggio delle promesse nebulose. I paladini del Pd non si preoccupino di essere più realisti del re: prendano atto, al contrario, che il Governo che sostengono è sempre pronto a inondarci di retorica e incapace, al contrario, di mettere in campo soluzioni vere”. Sono le parole di Daniela Santanchè di Forza Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata