Roma, 11 ago. (LaPresse) – “Il sondaggio è uno strumento vecchio, con la Rete hai una serie di dati e il dato è il sondaggio. Analizzi dati e hai la sequenza della realtà, anche il futuro lo puoi anticipare”.

Lo ha detto il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, intervistato in esclusiva da ‘In onda’, su La7. Interrogato sulla crescita nei sondaggi del suo movimento, Grillo ha osservato che “la gente sta virando, ha visto che sta sparendo la socialità, stanno mancando tante cose. Il risparmio per esempio, io sono genovese e noi genovesi abbiamo tanta creatività sul risparmio, che è sicurezza, il dire ‘metto da parte i soldi perché non si sa mai'”.

Ora, invece, aggiunge il leader del M5s, “hai paura di qualsiasi cosa, del postino, apri la porta come un giocatore di poker. Hai paura dello Stato, del poliziotto, di Equitalia, la fiducia è qualcosa che bisogna ripristinare culturalmente”. Il problema, ha aggiunto, “è che l’economia è finita, la globalizzazione ci ha portato al dissesto totale e l’Unione europea ha portato alla disintegrazione della nostra industria”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata