Roma, 27 lug. (LaPresse) – Nella mattinata di oggi, il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi ha fatto visita ai centri di accoglienza Sprar di Catania, insieme a due membri di governo della Repubblica Tedesca: il ministro per gli affari europei Michael Roth e la ministra per l’integrazione e i migranti Aydan Özoguz. E’ quanto si legge in una nota del suo ufficio stampa. E’ stata l’occasione per ribadire il comune impegno di Italia e Germania. Il programma della visita comprendeva anche gli uffici comunali per i migranti e l’accoglienza, il monumento ai migranti caduti presso il cimitero comunale, e infine un incontro in municipio con il sindaco Enzo Bianco, le autorità locali e i rappresentanti delle Ong locali impegnate nel fenomeno migratorio.

Italia e Germania – ha spiegato Gozi – sono ora unite nella cooperazione per dare piena e rapida attuazione al recente accordo europeo sull’immigrazione e questo è un grande cambiamento rispetto al passato. Questa visita congiunta ai centri di accoglienza di Catania ha un forte significato: con la Germania siamo impegnati insieme per costruire una politica comune di immigrazione e asilo europea che porti al superamento della normativa di Dublino, inefficace e inadeguata e spinga l’Ue ad assumere pienamente le sue responsabilità”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata