Roma, 22 giu. (LaPresse) – “Ritengo che il sindaco di una città, che è anche la Capitale d’Italia, debba tenersi lontano dagli echi di un passato che rifiutiamo con forza, dove – a prevalere – era la violenza e dove l’antagonismo politico si era trasformato in una lotta senza quartiere che ha causato tante vittime, dall’una e dall’altra parte”.

Lo afferma il presidente del Nuovo Centrodestra, Angelino Alfano, rispondendo alle dichiarazioni del sindaco Ignazio Marino. “Credo in una politica che rifugga da tristi slogan di periodi bui e confido che espressioni, come quelle usate dal sindaco Marino – aggiunge – cadano nel vuoto e restino isolate perchè non rappresentative di nulla se non di offese ataviche senza senso di cui ci si dovrebbe vergognare e che l’Italia si è lasciata per sempre alle spalle”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata