Palermo, 13 ott. (LaPresse) – “Ribadisco: ho solo fatto applicare la legge italiana, che prevede che due persone dello stesso sesso non possano sposarsi”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, a Palermo, tornando sulle polemiche suscitate dalla sua circolare riguardante le trascrizioni delle nozze gay contratte all’estero. “Non è possibile che ci si sposi all’estero e si trascriva sul registro italiano il matrimonio fra due persone dello stesso sesso – ha aggiunto Alfano -. Faccio rispettare la legge italiana”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata