Roma, 10 ago. (LaPresse) – “Stiamo valutando in questi giorni altre iniziative che potranno riguardare anche il ministero della Difesa perché il punto è fermare l’avanzata di Isis”. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Federica Mogherini ai microfoni di RaiNews24, parlando dell’Iraq. E aproposito di un possibile intervento dell’Italia ha aggiunto: “Sono misure che stiamo valutando insieme al ministro della Difesa e al presidente del Consiglio”. La “priorità assoluta – ha spiegato – è quella di difendere i civili”.

“Per l’Iraq – ha precisato – abbiamo un’estrema preoccupazione e non da oggi. Nei primi 7 mesi del 2014 sono stati 12mila i morti in Iraq, noi oggi vediamo la punta estrema del conflitto. Abbiamo stanziato un milione di euro come governo. Il punto ora è fare arrivare questi aiuti, creare dei corridoi umanitari”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata